benvenuti nei miei giardini



Si tesse ad origami la mia anima

26 gen 2016

Parole crude e affamate

                                                 
                                               

                                                    Ho pianto 
                                                    descriminata dal vostro volto; quando era ancora colmo
                                                    d'amore e stima per voi,
                                                   Ho sentito scendere il sangue di parole crude e affamate
                                                   chiudersi fra i miei respiri nelle nude carni
                                                   frustate dall'odio uccise dal silenzio che voi avete cucito
                                                   sulle mie labbra accorse fra le vostre braccia di una massa
                                                   indifferente..