benvenuti nei miei giardini



Si tesse ad origami la mia anima

03 feb 2012

Veleno

Ostinate,
il mio corpo
ad inutili torture; ma,
Non temo le vostre labbra
ne il veleno con cui
uccidete la mia anima;
 
nel renderla passiva e in disuso
alle ore che si dimostrano hai vostri occhi
dirompenti,
 nell'assurdo spasmo che nel lascivo vento
vi raccoglie...


Ricordo che di fianco trovate i link di miei altri mondi (blog)
e la mia nuova pagina su facebook
teatro di stelle


buon fine settimana