benvenuti nei miei giardini



Si tesse ad origami la mia anima

01 gen 2012

Rifinito Di Oscurità

Ho stretto la morte,
nelle fauci dei miei vuoti cristallini; pressando,
le tenebre al mio petto e inondando il caleoscopico volto
 attraverso le vostre pupille..
Ho adagiato la bocca
fra le spire del vento
inclinando l'anima ..
Ho intravisto la sagoma interrotta
dalla polvere di cipria espulsa dalle ceneri
diamantate del vostro battito rifinito,
di oscurità...


2 commenti:

  1. l'attimo dentro il
    pensiero si fonde
    e tramuta in vita
    intensa e vibra
    a sfiorar i lembi
    del vostro essere
    mentre cercate di
    tendere la vostra mano
    tremante ed incerta
    dalla vostra mente
    ma non dal cuor
    sfioro l'amaro sorriso
    col mio è tramutar ...........

    RispondiElimina
  2. mi piacete come vi intarsiate fra i miei pensieri

    RispondiElimina

grazie per la visita