benvenuti nei miei giardini



Si tesse ad origami la mia anima

10 nov 2011

POESIA : RADICE PASSIVE

         Ho visto,
 la cenere nei vostri occhi...
       Radice passive,
in gridi di squame
ad ornare
la vostra peculiarità olfattive...
   Ho visto damascarsi
la vita e la morte
fra l'epidermide del vostro corpo
transumando il funesto al divino; conscio
del non coscio,
sterilizzando caparbiamente
quella parte  della vostra mente
esalando; quel perverso
interattivo respiro che meccanicamente
vi atrofizza nelle ombre del tempo
accattivando le poche briciole
del vostro battito ; ancora intanto e non concepito..

2 commenti:

  1. Battito lento
    ma non stanco
    a fatica risale
    alla via del cuore
    pompa sangue
    non infetto
    ma non ben definito
    prende forma
    dice il tempo ....

    RispondiElimina
  2. Vi ringrazio per avermi letto... un sorriso di buon proseguimento di serata

    RispondiElimina

grazie per la visita